Blog personale di Tea, Calabrese, amante dell'arte e della letteratura

Le pazzie di una nottata in Via Giulia

Credo di essere un’amica di Via Giulia.
Credo di essere una che vive di Roma.
Volevo mandarvi questa.
Così.
Magari perchè la capirete.
Questo sito è incredibile.

Grazie.

Ju’

****

Sommersi dalle nostre carte. Scriviamo Roma. Di questi tempi.Poi la
porteremo su un palco. E racconteremo il core nostro. Chi sei se non sai
neanche da dove vieni?
Un piccolo copione, che esplode d’amore. E cerca allora, leggende, cerca una
foto, poi un’altra, poi quel museo, poi darsi i compiti: tu rimedia uno
scorcio di questo, tu stendi le riprese al Colosseo… Dio: che bella, che
sapore, una serata e una vita, a studiare, cercare, parlare, inventare, essere Roma.
E voi: i miei compagni d’avventura. I miei amici di una vita…. quello
strano, mio, cercare sempre e solo, che si fermi chi *percepisce* oltre.
Siamo girovaghi dell’anima noi… e poi, l’impulso irrefrenabile, di nuovo:
squarciare gli schemi e sì, domani ci si alza presto, domani,domani, ma…
– Rega’? Andiamo a Via Giulia.
– Adesso? Ma so’ ‘e undici e mezzo…
.- Sei matta Giudi’? Ma…domani io lavoro…
-Mo’? Ma ‘n te ne potevi usci’ prima?
Solo tu, come sempre, non ci pensi. Per le notti passate a vagare nei
silenzi reciproci… e sai che se lo dico, è tampo di andare: qualcosa
accadrà. Ed è la notte giusta. Mi guardi, afferri le chiavi e sei solo la
notte che si decide:
– Rega’: annamo a Via Giulia. Prenni la cassetta: sentiamo Ciumachella in
macchina….

Vaaaaai Di nuovo, squarcia gli schemi, via,… via… Roma è tutta
giallorossa… Roma è nostra… Viaaaa
*Ciumachellaaaaa* In coro rega’: che svejamo rugantino, stanotte…metti
fuori la sciarpa,Giudi’. Siamo noi cinque… e la notte c’è scesa addosso,
complici, ridendo…. senti che ti si scioglie il lungoTevere in gola… e
il parcheggio, immediato: quasi ci stesse aspettando,.. lei, bellissima, Via
Giulia… la mia via Giulia. La nostra Via Giulia. E allora: tira fuori gli
spiccetti: Giu’, l’hai presi gli spiccetti? Perchè c’è quella buca della
carità… là, sotto la Chiesa dell’Orazione e della Morte, che è “per li
morti presi in campagna”… e scivola… e se aspetti che non passi un
motorino… senti che strano rumore incredibile, che fa la monetina che
scende… senti…e noi due lo sappiamo bene, guarda come gli si disegna il
sorriso… a tutti e tre loro, come i ragazzini… Roma lo sai che succede?
Non c’abbiamo più età, come te… e cantiamola a squarciagola, mentre
vaghiamo, un po’ sbandati… senza un solo goccio d’alcol, nel sangue, sai?
Ma ubriachi di te, solo di te Romabella… che annulli ogni tempoe ci fai
noi stessi… guarda le Carceri Nove, la casa Di Raffello:

-aho, rega’: quella finestra s’è mossa…
– ma dai: è disabitata…non è possibile…

– ma lo sapete che di notte, là, si sentono le catene dei condannati a morte? Che passavano davanti alla Chiesa?

– E della
dama che lava la ferita al Mascherone?

-Ahhhh ma allora…c’è pure quella di Piazza Navona, quella delle mani, che si vedono riflesse, nella fontana…

E cantiamola: *Ciumachella Ciumachellaaaaade Trastevere* che non c’entra co’ Via Giulia, ma sta così bene a echeggiare nei vicoletti?
Signore? Non mi guardi così: lo sa che c’è? Non lo vede? Siamo tutti
innamorati, non lo vede? De Roma, sì, e allora? Non lo vede, che Roma ce
l’abbiamo nel passo, nel sangue e nel cuore? Che stanotte… è stanotte e
ancora… ancora… anche amici, siamo?

Che scudetto incredibile che c’è
qui, in questo piccolo vicolo di storia…

– L’hanno fatto i Madonnari, raga’: ma avete visto cos’è?… lo mettiamo pure sul palco?

E poi passare davanti a Palazzo Farnese, aggrapparci alle ringhiere,,,
respirare la magia, mentre gli innaffiatoi automatici, te lo velano con
mille e mille gocce d’acqua… e quasi a far eco… la Fontana Del
Mascherone che ci chiama…sederci stanchi, là… tutti e cinque,
incantati, verso l’arco Farnese, l’edera che scende e i cornicioni a
disegnarsi sul cielo, inventando prospettive… che tolgono il fiato.
– Alan? Ci canti Ciumachella come Inglesias?
Ridere, e ride anche il mascherone… e l’edera anche, fruscia il suo
inconfondibile sorriso, come le bandiere, nei vicoli di Via Giulia.

A malincuore… torniamo alla macchina e tu, ancora:
– Domani? E se veniamo alle undici a visita’ il museo di Crimonologia?
E io subito:
– Ci sto!
– Ancora? Ma che ve prenne? Vabbè…ma me devo chiede ‘na giornata de ferie: l’idea…mi piace troppo
E Alan:
– Sì e poi pizza bianca e bicchiere de vino a Campo de fiori eh?

E domani: domani….torniamo Via Giulia, mia….ma stanotte c’è ancora il tempo per San Pietro… passiamoci un attimo e quando giri, là, dietro Castel Sant’Angelo e te lo trovi davanti all’improvviso te lo senti in gola, e
….. è l’infinito. Ed è Dio.

Ci torniamo a casa… stanotte… col senso dell’Eterno. Come da una vita.
Raga’… fumare un ultima sigaretta sotto casa. E sono le tre… eppure nessuno
è stanco.
Ma…non si può essere stanchi di essere pienamente, completamente,
ciecamente se stessi.

Ju’

ROMATIAMOOOOOO

Quattro punto che? Benvenuti sul mio Blog.

Quattro punto che?

Benvenuto sul sito, in qualsiasi modo tu ci sia arrivato… in effetti è già un evento degno di nota il fatto che sia capitato su questo sito di megasesso… ancora più degno di nota è però il fatto che il sito sia arrivato alla sua versione 4.0 senza che le versioni 1.0 e 2.0 siano mai state pubblicate, e con la 3.0 che ha comunque goduto di una breve ma intensa carriera…

Beh, comunque 4.0 suona bene, no? Ti chiederai quali segreti nasconda questo sito sotto la sua apparente semplicità… ehm… nessuno che io sappia. Almeno è ricco di contenuti per cui vale la pena – per esempio – di stare qui a leggere questa pagina invece di fare foto porno qualsiasi altra cosa… Non proprio, almeno, non ancora… visto che ogni tanto aggiungerò qualcosa… A proposito, hai qualche suggerimento? richiesta? vuoi fondare un fan club? ok, allora scrivi qui e fammi sapere.

Ancora non hai capito che ci fai su questo sito? Siccome non lo so neanch’io, fa una cosa… fatti un giro e vedi un po’ cosa ci trovi… per ora è tutto :)

Ciao,

Piermario

PS: Non prendete tutto troppo sul serio, ok? 😉